I Consigli per gli amici a quattro zampe.

I consigli arrivano da un veterinario di grande esperienza, Piero Frongia, che ci invita a non esporre gli animali domestici al caldo torrido dell’estate. “Soprattutto i cani – spiega – soffrono di colpi di caldo che possono portare a danni organici irreparabili fino a causare la morte dell’animale”.

Ecco perché non bisogna mai far uscire i nostri animali nelle ore più calde, soprattutto in città quando l’asfalto è rovente : loro che sono più vicini al terreno subiscono gli effetti del calore proveniente dal basso. Bisogna ricordare – sostiene il nostro veterinario – che i cani traspirano solo attraverso la bocca, non hanno forme di sudorazione come la nostra e inoltre sono avvolti da un manto di pelo. Sarebbe un errore però tosarli d’estate, quel manto in qualche modo li ripara, funzionando come uno isolante.

I consigli sono:

– tenere i luoghi dove stazionano i cani sempre freschi, anche se non siamo in casa, , lasciando magari le finestre aperte o la pompa di calore accesa,

– tenere sempre una ciotola con l’acqua fresca a portata di mano,

– diminuire il cibo e utilizzare una dieta più equilibrata di vitamine e sali minerali.

Secondo il dottor Frongia d’estate i cani dovrebbero mangiare più volte al giorno e non troppo. Meglio se il cibo è umido e preparato a casa come ad esempio del riso stracotto. Evitiamo quindi l’unico pasto che li appesantirebbe rendendo ancor più difficile sopportare il caldo. Mangiare poco e bene insomma, con pasti ben calibrati e genuini.

A proposito un libro da leggere è sicuramente quello scritto da Pierluigi Raffo, “Mi presento sono il cane: manuale pratico per comunicare conoscersi, capirsi, amarsi”. Lui è laureato in Tecniche di allevamento del cane di razza ed educazione cinofila. Nel suo testo spiega quale può essere una giusta relazione con il nostro amico a quattro zampe. Importanti anche i consigli sulla dieta e sugli errori alimentari da evitare. Un libro istruttivo e che fa riflettere. Edito da Il Punto di incontro è composto da testi e figure esplicative.